Copy
Newsletter a cura dell'avv. Massimo Novi
Il primo numero della newsletter per il 2016 è il secondo monotematico. Questa volta, dopo aver affrontato il tema della responsabilità medica, tocca alle frodi informatiche.
In particolare il phishing definito da Wikipedia un tipo di truffa effettuata su Internet attraverso la quale un malintenzionato cerca di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali, dati finanziari o codici di accesso
.

Difesa dal phishing

Il phishing è probabilmente una delle ultime frontiere delle frodi informatiche. Attraverso svariati e molteplici artifizi e raggiri, taluni malintenzionati mirano a recuperare dagli utenti, illegittimamente, i dati necessari all'accesso ad altri sistemi informatici per poter operare su questi ultimi, eventualmente trafugando denaro (come dai conti correnti online) o, semplicemente, recuperando informazioni riservate.
Clicca per l'articolo completo.

Illecito civile e penale

In questo articolo vengono illustrati i confini civili e penali dell'illecito illustrando l'evoluzione del fenomeno denominato "phishing", termine derivante dall'unione tra il vocabolo inglese "fishing" (pescare) associato a "phreaking" ('hacking' telefonico), consistente in una tecnica fraudolenta di "social engineering" mirante a carpire informazioni personali e sensibili.

Truffa via Internet

Una sentenza del 2012 che descrive la fattispecie che può essere letta qui.

La presente newsletter viene inviata ai sensi dell'art. 35 del Codice Deontologico a soli scopi informativi nel rispetto dei doveri di verità, correttezza, trasparenza, segretezza e riservatezza a cui è tenuto l'avvocato iscritto all'Albo dell'Ordine degli Avvocati.
Avv. Massimo Novi
Studio Legale Novi
via Gramsci n°54
56035 Perignano (PI)
Cell. 3480074419
LinkedIn
Facebook
Twitter
Google Plus
Email