Copy
Newsletter di Parchi Permanenti Italiani
Previsioni meteo errate
Anche nelle recenti festività le previsioni meteo online fornite dai principali siti hanno scoraggiato turisti e visitatori dei parchi di divertimento. Se ne parlerà in Federturismo Confindustria alla metà di Maggio. La nostra Associazione sta raccogliendo informazioni e suggerimenti dalle imprese aderenti. La gravità della situazione è nota ad albergatori e gestori di attività turistiche e di divertimento. Invitiamo pertanto anche le imprese non associate ad inviare un resoconto di quanto accaduto nei giorni scorsi, al fine di predisporre un documento che esponga il problema dell'intero settore, scrivendo a info@parchipermanenti.it

Certificato penale per i dipendenti: i chiarimenti del Ministero
 

Ancora novità sul certificato penale anti pedofilia per i dipendenti dei parchi di divertimento. Il Ministero della Giustizia, con la nota del 22 aprile in risposta al quesito ANESV, afferma “Come chiarito nelle note dell’ufficio legislativo del Ministero della Giustizia e da ultimo anche dalla circolare del Ministero del del lavoro – Direzione generale per l’attività ispettiva, tutte pubblicate sui rispettivi siti istituzionali, l’obbligo sorge con riferimento ai soggetti che vengono impiegati n seguito di stipula di un contratto, ancorché atipico, per lo svolgimento di un’attività a contatto diretto e regolare con minori. In questo caso il personale dei parchi divertimento è a contatto regolare con minori, tuttavia il rapporto con questi è in genere mediato da un adulto che ne ha la custodia ed è quindi in godo di porre in essere le cautele necessarie. inoltre, la platea dei destinatari non è sempre la medesima, anche se non si tratta di platea indifferenziata perché in preserva di minori è predominante. Si ritiene pertanto che nei confronti del personale impiegato nei parchi divertimento non sussista l’obbligo di acquisire il certificato penale. Si ritiene pertanto che nei confronti del personale impiegato nei parchi di divertimento non sussista l’obbligo di acquisire il certificato penale”.

Dai chiarimenti precedentemente diffusi, restano tuttavia da acquisire il certificato penale anti pedofilia per coloro che abbiano tuttavia “un contatto necessario ed esclusivo” con i minori stessi minori (ad esempio insegnanti di scuole pubbliche e private, conducenti di scuolabus, animatori turistici per bambini/ragazzi, istruttori sportivi per bambini/ragazzi, personale addetto alla somministrazione diretta di pasti all'interno di mense scolastiche ecc.).

Adesione per il 2014 
Sono tanti i temi dei quali ci stiamo occupando, a beneficio dell'intero settore. invitiamo pertanto le strutture che non lo abbiano fatto ad aderire a Parchi Permanenti Italiani. Solo così sarà possibile continuare a svolgere il ruolo propositivo, di rappresentanza degli interessi generali, e di informazione sui temi categoriali. L'abbattimento del 20% su quanto dovuto ad SCF per i diritti connessi, rende l'adesione ancora più interessante.


Torna l'Apprendistato stagionale
Con un nuovo emendamento governativo viene ripristinato il contratto a tempo determinato per le attività legate a determinati periodi. L'emendamento - come precisa ilsole24ore.it - prevede che l'apprendistato possa essere applicato nelle regioni e province autonome che hanno definito un sistema di alternanza scuola-lavoro. 

Le modifiche prevedono, inoltre, che le imprese, in caso di superamento del 20 per cento del nuovo limite di utilizzo dei contratti a termine "rientrino nel tetto entro il 31 dicembre 2014 – spiega il quotidiano -, salvo che un contratto collettivo applicabile nell'azienda disponga di un limite percentuale o un termine più favorevole". Non sono infine escluse sanzioni a carico delle imprese che violeranno le norme.

Secondo dati ufficiali, gli occupati su base stagionale sarebbero circa 80mila durante le stagioni estive. (fonte TTG).

PARCHI PERMANENTI ITALIANI
Via di Villa Patrizi, 10
00161 Roma
tel. 0688473-273 o 274
fax 0645481356
email info@parchipermanenti.it
www.parchipermanenti.it

 
cancellami