Cassina Newsletter   YouTube Twitter Pinterest Instagram Facebook
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 

In previsione del 90°anniversario di Cassina che cadrà l’anno prossimo, il marchio sta investendo nella propria sede storica di Meda. I lavori sono iniziati con il rinnovo di una serie di uffici con un progetto che segue il concept di Patricia Urquiola. Inoltre, una ristrutturazione importante è stata  eseguita nel cortile centrale dell’azienda, dove esattamente 60 anni fa Cesare Cassina lanciò la sedia 699 Superleggera dalla finestra del primo piano dichiarando che se il pezzo avesse resistito a questo controllo di qualità, sarebbe stata prodotta da quel momento in poi (una promessa ben mantenuta!).

 
 
 
 

 

 
 

Il 18 novembre Cassina inaugurerà il primo negozio diretto in Asia, a Shanghai. Lo showroom, che segue il nuovo concept In-store Philosophy 3 di Patricia Urquiola, si trova a pochi passi dalla Nanjing West Road, il quartiere che ospita i marchi di alta gamma della moda e del lifestyle.
Durante l’evento di apertura si terrà un design talk con Xu Wang, Direttrice di AD China, e Marco Albini, figlio di Franco Albini e Responsabile della Fondazione Albini, sulla sfida ardita della libreria iconica Veliero che, durante l’evento, sarà montata dagli artigiani di Cassina.

L’espansione di Cassina in Cina prevede inoltre l’apertura di un negozio monomarca di 330mq in collaborazione con un partner locale a Shenzhen, e altri spazi saranno sviluppati a Nanjing  e Wenzhou.
Cassina è già presente con dei negozi monomarca in collaborazione con partner locali a Shanghai e a Pechino, e il marchio è inoltre disponibile presso una rete di rivenditori a Hangzhou, Suzhou e Chengdu.

 

 



 
 
 
 
 
 

Il 27 ottobre Cassina ha aperto il terzo negozio di gestione diretta in Italia dopo gli storici showroom di Milano e Meda. Lo spazio di 450mq si trova a Scalo Milano City Style, un distretto dello shopping di nuova generazione alle porte di Milano. Cassina Scalo Milano è stato progettato con il concept In-store Philosophy 3, una nuova fase dell’immagine coordinata dei negozi firmata dall’art director Patricia Urquiola. Materiali eclettici come il seminato in graniglia di marmo, il legno e l’alluminio sono stati sapientemente accostati, e l’uso del colore, che spazia dai rossi bruciati ai grigi caldi, riproduce un’atmosfera di casa, calda e accogliente.
Cassina Scalo Milano fa parte di una strategia di espansione retail che prevede l’apertura di tre negozi diretti entro l’anno, Scalo Milano, Shanghai e Madrid, oltre a un secondo negozio a Parigi nel 2017.
 

 
 
 
 
 
 

I tavoli 1=2 di Cassina disegnati dall’architetto Jean Nouvel, vincitore del Premio Pritzker 2008, sono esposti all’interno della mostra "Jean Nouvel, mes meubles d’architecte", ora aperta al Musée Des Arts Décoratifs a Parigi, in collaborazione con Jean Nouvel Design.
"Amo i mobili che sorprendono... che non si capisce immediatamente cosa possano essere ... e che hanno più usi di quanto si immagini. Sono sempre stato interessato agli oggetti trasformabili e ho lavorato su molti tavoli che si piegano e si estendono, esattamente come questo... 1=2 è un tavolo multiplo, con un trucco semplice. 1 diventa 2 quando si alza il tavolo e si cambia l’altezza delle gambe." Jean Nouvel.
In mostra fino al 12 febbraio 2017.


 

 
 
 
 
 
 


Come sta cambiando lo spazio in cui viviamo per rispondere alle esigenze di oggi e di domani?
La nostra vita quotidiana è in continua evoluzione. Consumiamo informazioni e conoscenze per far divertire il nostro cervello, ma il nostro corpo, la 'macchina' che fisicamente utilizza lo spazio e gli oggetti intorno a noi, rimane lo stesso (invecchia soltanto). Stiamo diventando più pigri e cerchiamo una gratificazione immediata circondandoci di tecnologia che cambia in continuazione e cercando un maggiore confort rispetto a quello di cui effettivamente abbiamo bisogno.
Per me un divano è un divano; tutto quello che mi serve è una presa elettrica nelle vicinanze...
 



Che cosa significa Cassina per te?
Quando ero giovane Cassina mi serviva come uno strumento educativo per studiare il Modernismo. Oggi, meno ingenuo e un po’ più informato, trovo che Cassina sia una porta di ingresso per comprendere al meglio la cultura contemporanea.
 

Quanto è importante il fattore MedaMade?
MedaMade è un elemento chiave nell’equazione ‘Made in Italy'. Da designer è un privilegio sapere che i miei progetti sono seguiti da una struttura che assicura che la mia idea sarà ingegnerizzata, sviluppata e realizzata nel modo migliore possibile, sostenendo l'economia locale.
 

Che cosa prevedi per il futuro del design contemporaneo?
Sto ancora studiando il passato, sto lottando con il presente, e trovo che il futuro sia un enigma.
 
www.rongilad.it


 
 
  Catalogo   News   Punti vendita   Contatti






This email was sent to <<Email>>
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Cassina Spa · Via Busnelli, 1 · Meda, MB 20821 · Italy