Copy
 
 
Clinical Pharmacy Journal
NEWSLETTER N. 134 - 13 GENNAIO 2021
 
 
In questo numero
 
  • Editoriale
  • Stile di vita e cancro al seno
  • Prevenzione del danno renale acuto
  • Atleti e farmaci antinfiammatori
  • Olio di semi di cumino nella candidasi vaginale 
  • Cardamomo e diabete di tipo 2
 
 
Editoriale
 

Il 2021 - l’ottavo anno di attività del Clinical Phamacy Journal – si apre con la piena operatività della campagna di vaccinazione contro il Coronavirus.
Solo due i vaccini autorizzati nell’Unione Europea ma ne seguono altri in fase avanzata di sperimentazione o in attesa di autorizzazione.
Nonostante la vaccinazione sia l’unico strumento efficace per combattere la pandemia riecheggiano sui social e, più raramente, sui giornali voci dissonanti.
Pseudo-esperti seminano il dubbio sulla sicurezza e l’efficacia di questi vaccini disorientando l’opinione pubblica e, a volte, anche gli operatori sanitari alcuni dei quali rifiutano la vaccinazione.
Sottolineo solo l’importanza di sfruttare al massimo le opportunità offerte dal vaccino per superare la pandemia e invito tutti i lettori a dare il proprio contributo a tranquillizzare l’opinione pubblica con l’esempio personale.
Vacciniamoci, non appena ci sarà consentito, e facciamolo sapere!!

 
 

Valerio Cimino
Direttore responsabile

 
 
 
 
Stile di vita e cancro al seno
 

Uno studio su 227 donne con cancro al seno (BC) ha valutato i cambiamenti della qualità di vita dopo un programma di intervento dietetico, esercizio fisico e integrazione di vitamina D, per 12 mesi. Ha dimostrato che una maggiore aderenza alla dieta mediterranea ha ridotto significativamente l'affaticamento correlato al cancro, il rischio di malattie croniche, di mortalità complessiva e ha migliorato la qualità del sonno nelle donne con BC.
La supplementazione di vitamina D può ridurre gli effetti collaterali delle terapie sistemiche, riducendo la gravità del dolore, in particolare nei pazienti trattati con inibitori dell’aromatasi.
Questi risultati mostrano come stili di vita sani siano associati a una migliore qualità della vita, a prognosi favorevole e mortalità inferiore nelle donne con cancro al seno.

Paolo Levantino

 
https://www.mdpi.com/2072-6643/13/1/136
 
 
FARMACIA E COUNSELING
Prevenzione del danno renale acuto
 

Un recente studio valuta un programma messo in atto nelle farmacie di comunità per prevenire il danno renale acuto e mirato all’autogestione dei pazienti con malattie disidratanti acute.
Il farmacista ha sottoposto i pazienti a un breve questionario demografico, ha fornito informazioni sul danno renale acuto, consigli sull’autogestione dei sintomi durante la fase disidratante acuta e informazioni per affrontare le cure a domicilio.
I partecipanti allo studio sono stati sottoposti a interviste telefoniche dopo 4 e 11 mesi dall’inizio del programma. La maggior parte dei partecipanti ha dichiarato alla fine dello studio di ricordare le informazioni ricevute e di percepire sensibili miglioramenti nell’autogestione dei sintomi dopo l’intervento del farmacista di comunità.

Giuseppe Fimiani

 
https://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/ijpp.12666
 
 
VARIE
Atleti e farmaci antinfiammatori
 

I fans vengono particolarmente utilizzati da maratoneti professionisti e da atleti che affrontano sport di resistenza. Uno studio evidenzia che gli atleti utilizzano questi farmaci in maniera cronica per agevolare il recupero dagli infortuni, aumentare tolleranza al dolore e anche per affrontare i problemi fisici post evento. Molti atleti hanno dichiarato di assumere fans senza prescrizione medica e senza alcun consiglio professionale, esponendosi a un elevato rischio per la salute. Secondo lo studio una percentuale elevata di atleti vorrebbe ricevere maggiori informazioni sul rapporto rischio beneficio dei fans e sul loro corretto utilizzo.

Giuseppe Fimiani

 
https://onlinelibrary.wiley.com/doi
/epdf/10.1111/ijpp.12646
 
 
PATOLOGIE E CURE
Olio di semi di cumino nella candidasi vaginale
 

Le infezioni fungine causate dalle diverse specie di Candida rappresentano un serio problema per la salute.
In un recente studio sono stati testati ovuli vaginali contenenti olio essenziale di semi di cumino con un rivestimento di polietilenglicole che rilasciano completamente il contenuto di olio essenziale in 30 minuti. I dati hanno mostrato un’incidenza notevolmente inferiore di prurito vaginale, perdite e dispaurenia e la negativizzazione delle colture nel 70% delle pazienti sottoposte a test.
Questi ovuli possono essere considerati una promettente opzione per la terapia locale della candidasi vaginale.

Katia Vaiarelli

 
https://www.sciencedirect.com/science/
article/abs/pii/S0928098720303900
 
 
PATOLOGIE E CURE
Cardamomo e diabete di tipo 2
 

La disfunzione endoteliale sembra essere una condizione comune nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 (T2DM). Uno studio, in doppio cieco, randomizzato, controllato con placebo, ha valutato gli effetti antiossidanti e antinfiammatori del cardamomo verde in 83 pazienti con T2DM in sovrappeso o obesi con un indice di massa corporea (BMI) di 25-34,9 kg/m².
I risultati mostrano che la supplementazione di cardamomo ha avuto un effetto significativo sulla diminuzione dei livelli sierici delle molecole di adesione [ICAM (molecola di adesione intercellulare 1), VCAM (molecola di adesione delle cellule vascolari 1), E-selectina] e dell’interleuchina 6. L’integrazione di cardamomo verde può così risultare utile nel migliorare la disfunzione endoteliale nei pazienti con diabete di tipo 2.

Paolo Levantino

 
https://www.sciencedirect.com/science/
article/abs/pii/S2210803320300749
 
www.sifac.it
 
 
Inoltra ad un amico
 
Seguici su Facebook
 
Registrato presso il Tribunale di Cagliari al n. 7 del 26.06.2015
 
Direttore responsabile:
Valerio Cimino
Hanno collaborato a questo numero: 
Giuseppe Fimiani, Corrado Giua Marassi,
Paolo Levantino e Katia Vaiarelli