Copy
 
 
Clinical Pharmacy Journal
NEWSLETTER N. 92 - 14 NOVEMBRE 2018
 
 
In questo numero
 
  • Editoriale
  • Pinus e Vit.C nella fotoprotezione del diabetico
  • Infezioni da stafilococco aureo meticillino resistente
  • Dilemmi etici in farmacia
  • Colesterolo e prevenzione primaria
  • Inibizione della secrezione gastrica nei dializzati
 
 
Editoriale
 

La nostra Sifac ha ottenuto nei giorni scorsi un riconoscimento di grande importanza: l’inserimento nell’elenco delle società scientifiche riconosciute previsto dalla cosiddetta “Legge Gelli” (Legge 8 marzo 2017, n. 24 sulla responsabilità professionale). Lo stabilisce una determina della Direzione generale Professioni sanitarie e risorse umane del Ministero della salute del 6 novembre scorso.
A queste società, riconosciute perché dotate di adeguati requisiti formali e sostanziali tra cui il grado di rappresentanza, sono attribuite delle competenze specifiche per le professioni di riferimento quali quelle di dare indicazioni di buona pratica professionale attraverso l’emanazione di linee guida. Questi documenti vengono integrati nel Sistema nazionale per le linee guida (SNLG) e pubblicati nel sito dell'Istituto superiore di sanità.
Il rispetto delle linee guida del SNLG esclude la punibilità dell’operatore sanitario in caso di responsabilità colposa per morte o lesioni personali.
Al riconoscimento si affianca la responsabilità di predisporre procedure professionali a tutela di utenti e operatori sanitari.

 
 

Valerio Cimino
Direttore Responsabile

 
 
 
 
Pinus e Vit.C nella fotoprotezione del diabetico
 

Le elevate concentrazioni di glucosio nel paziente diabetico aggravano i danni sulla pelle causati dall’esposizione cronica ai raggi UV: inelasticità, disidratazione, ispessimento e stress ossidativo.
Topi diabetici sono stati esposti a raggi UV per 42 giorni, trattandoli con un gel di vitamina C ed uno a base di Pinus, prima e dopo ciascuna esposizione.
I risultati dimostrano come, nel tempo, il gel di vitamina C abbia migliorato lo stato di disidratazione e rossore, mentre il gel di Pinus abbia in aggiunta diminuito l’infiammazione e l’ipercheratosi dello strato corneo.

Cesare Cecchini

 
https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0928098718304573
 
 
PATOLOGIE E CURE
Infezioni da stafilococco aureo meticillino resistente
 

Un recente studio valuta le opzioni terapeutiche per il trattamento delle infezioni batteriche da stafilococco aureo meticillino resistente (MRSA). Queste infezioni rappresentano un grande problema per l’assistenza sanitaria. Le opzioni terapeutiche segnalate sono la daptomicina ad alte dosi da sola o associata a un beta lattamico, la ceftazolina da sola o in associazione a trimetroprim – sulfametossazolo, oppure associata alla vancomicina, e infine il linezolid anche in associazione con carbapenem o telavancin. Dallo studio, a causa dell’eterogeneità dei dati, non emerge un’opzione di trattamento preferita. Sono necessari ulteriori ricerche per stabilire un regime terapeutico di prima scelta e per creare un algoritmo universale di trattamento.

Giuseppe Fimiani

 
https://onlinelibrary.wiley.com/doi/epdf/10.1111/jcpt.12743
 
 
FARMACIA E COUNSELING
Dilemmi etici in farmacia
 

Una recente ricerca condotta in Olanda ha indagato i dilemmi etici dei farmacisti di comunità alle prime esperienze lavorative per riconoscere i valori fondamentali della professione nei dubbi etici.
Sono stati raccolti e analizzati 128 casi reali di dubbi etici comportamentali e quindi identificati quattro valori fondamentali della professione: impegno per il benessere del paziente, affidabilità e attenzione, competenza, responsabilità verso la società.
Questi valori possono giocare un ruolo importante per il riconoscimento dei dilemmi etici nella pratica quotidiana, contribuendo in modo deciso al miglioramento dello svolgimento della professione di farmacista di comunità.

Vittorio Ruiu

 
https://onlinelibrary.wiley.com/doi/epdf/10.1111/ijpp.12490
 
 
VARIE
Colesterolo e prevenzione primaria
 

La prevenzione primaria è focalizzata sull'adozione di interventi e comportamenti in grado di evitare o ridurre a monte l'insorgenza e lo sviluppo di una malattia o di un evento sfavorevole. Uno studio americano di coorte retrospettivo ha dimostrato che l’utilizzo di farmaci per abbassare il colesterolo in prevenzione primaria, in pazienti con un colesterolo LDL > 190mg/dl e in pazienti diabetici, è associato a minor rischio di eventi cardiovascolari e minori costi sanitari.

Paolo Levantino

 
https://www.jmcp.org/doi/full/10.18553/jmcp.2018.24.11.1078
 
 
ADR E INTERAZIONI
Inibizione della secrezione gastrica nei dializzati
 

L’uso prolungato dei soppressori dell’acido gastrico è causa di svariate reazioni avverse. Una metanalisi condotta su sei studi che hanno coinvolto 829 pazienti, sottoposti a dialisi peritoneale ha evidenziato che gli antagonisti del recettore H2 predispongano maggiormente all’insorgenza della peritonite a differenza degli inibitori di pompa protonica. La prescrizione pertanto degli H2RA in questi pazienti deve essere effettuata con cautela.

Alberto Lepore
 

 
https://onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1111/jcpt.12769
 
www.sifac.it
 
 
Inoltra ad un amico
 
Seguici su Facebook
 
Registrato presso il Tribunale di Cagliari al n. 7 del 26.06.2015
 
Direttore responsabile:
Valerio Cimino

Hanno collaborato a questo numero:
Cesare Cecchini, Giuseppe Fimiani, Corrado Giua Marassi,
Alberto Lepore, Paolo Levantino e Vittorio Ruiu.