Copy
Newsletter Casa Bossi - Num. 5, 11 Aprile 2014
Leggi questa mail con il tuo browser
Sta per iniziare a Casa Bossi il progetto Ri-costruzione 2014, un calendario ricco di iniziative: spettacoli, reading, proiezioni, musica, incontri, dibattiti e mostre.
Quando si costruisce si parte dalle fondamenta, quando si Ri-costruisce si parte dai “fondamenti”.
Ri-costruzione 2014 si caratterizzerà in due momenti, il primo da aprile a luglio, con “I mattoni e le parole”, il secondo da fine agosto a ottobre con "Le scale e la musica".
I mattoni perché rappresentano la materia prima di Alessandro Antonelli, la base su cui costruire, la rappresentazione della solidità fisica. Le parole perché ci permettono di esprimerci su qualsiasi cosa: l'utopia, il futuro, la voglia di cultura, la bellezza... il sogno.
Due antagonisti apparenti, mattoni e parole, che si incontrano in un progetto di Ri-costruzione. Il programma ha l'obiettivo di continuare l'esperienza dell’incontro, dove ri-conoscersi, discutere, scambiarsi idee, immaginare un futuro migliore, nel “cortile delle colonne e dell'uva” di Casa Bossi.
Vi aggiorneremo sugli eventi. 
Elena Ferrari in "Mondo Piccolo", 3 Settembre 2013, foto di Fabio Antonelli
Parliamo qui di cultura come fatto sociale che ha a che vedere con lo stare insieme, con il formare società (…). Fino a quando non si istituisce un rapporto con altri, non si crea un ambiente di relazioni, non c'è cultura e nemmeno ce n'è bisogno (…). Questo è il senso in cui qui se ne parla, a iniziare dalla domanda: se la cultura ha un posto nella vita sociale, qual è questo suo posto? Abbiamo detto: fondamento (…). La società non è la mera somma di molti rapporti bilaterali concreti, di persone che si conoscono reciprocamente. È un insieme di rapporti astratti di persone che si ri-conoscono come facenti parte d'una medesima cerchia umana, senza che gli uni nemmeno sappiano chi gli altri siano. Questa è la questione decisiva per ogni vita sociale: «senza conoscersi personalmente». Come può esserci vita comune, cioè società, tra perfetti sconosciuti? Qui entra in gioco la cultura.
(Gustavo Zagrebelsky, Fondata sulla cultura. Arte, scienza e Costituzione, Torino, 2014).
Sostenete il Comitato d’Amore per Casa Bossi impegnato nell’attuazione del progetto SISTEMA CULTURALE E CASA BOSSI finanziato dai contributi della FONDAZIONE CARIPLO per sviluppare con il Comune di Novara un primo intervento di manutenzione straordinaria della Casa oltre a varie attività di animazione culturale ed economica.

IBAN: IT17 V033 5901 6001 0000 0011 848

Partecipa alla rinascita

del più bel palazzo

neoclassico d'Italia

 

Sostieni le attività
del Comitato d'Amore
per Casa Bossi

Inoltra questa email a un amico interessato a ricevere la newsletter di Casa Bossi.
Per iscriversi cliccare qui
Casa Bossi, il più bel palazzo neoclassico d’Italia
Sito web
Email
Facebook
YouTube
Google Plus
Instagram
Copyright © 2014 Comitato d'Amore per Casa Bossi, Tutti i diritti riservati


cancellati da questa newsletter    aggiorna le tue preferenze 

Email Marketing Powered by Mailchimp