Non visualizzi il messaggio correttamente? Vai alla versione web

condividi:

 

Apprendistato e mestieri: una lezione dal passato per la IV Rivoluzione industriale

a cura di Matteo Colombo

Bollettino speciale ADAPT n. 2/2019


Quanti di voi ci seguono da anni conoscono l'impegno di ADAPT in favore dell'apprendistato di qualità al punto da aver promosso e monitorato non pochi progetti nei territori al fianco di scuole, imprese e parti sociali e di aver messo a disposizione di esperti e operatori, col sito fareapprendistato.it, una piattaforma open access di documentazione e diffusione di buone prassi. 

Col presente bollettino Apprendistato e mestieri: una lezione dal passato per la IV Rivoluzione industriale intendiamo compiere un passo in avanti nella consapevolezza della importanza strategica di questo strumento che può essere definito “decrepito” o “irrilevante” solo da chi non ne conosce la gloriosa e complessa storia e da chi, oggi, non è in grado di coglierne le oggettive e molteplici connessioni coi modi di produzione più avanzati indotti dalla IV rivoluzione industriale che tendono a integrare se, non anche fondere il sistema produttivo col sistema educativo e formativo. 

Raccomando pertanto la lettura di questo bel Bollettino – curato da Matteo Colombo e con l'intervento di autorevoli colleghi di fama internazionale come Patrick Wallis (London School of Economics) e Bert De Munck (University of Antwerp) – che va ben oltre il dato di storia economica e che ci aiuta a ricordare che l'apprendistato, prima ancora di essere un valido canale di accesso dei giovani nel mercato del lavoro è stato e ancora può essere una potente leva dell'innovazione tecnica e della costruzione dei mestieri necessari ai processi economici in continua evoluzione. Questo Bollettino è un contributo importante anche e soprattutto per la rappresentanza del lavoro (nel passato le corporazioni e le gilde che governavano l'accesso all'apprendistato) che è chiamata ora a ripensare obiettivi e strumenti di azione attraverso la difesa e soprattutto la promozione delle identità distintive professionali e di mestiere che non possono alimentarsi solo mediante rigide declaratorie contrattuali e sistemi pubblici di riconoscimento o certificazione delle qualifiche e delle competenze.

Nel Bollettino troverete anche una ampia documentazione a sostegno della tesi avanzata da Matteo Colombo e dai colleghi stranieri sopra richiamati; tesi che ci impegniamo a coltivare e sviluppare nei percorsi di dottorato promossi e finanziati da ADAPT con l'obiettivo di fornire una rinnovata attenzione ai processi di apprendimento e alla costruzione delle professionalità, attraverso la valorizzazione delle competenze dei lavoratori, che a loro volta sono chiamati a generare quella massa critica e interdisciplinare, vero fattore abilitante i processi di innovazione, sviluppo, produttività. È un’assonanza, quest’ultima, non certo nuova per i dottorandi di ADAPT, molti dei quali hanno speso gli ultimi dieci anni facendo ricerca nel complesso monumentale di Sant'Agostino, luogo della conoscenza per antonomasia a Bergamo, forti di un insegnamento, quello di Sant'Agostino, che nelle Confessioni (XI 20. 26) ricordava come «il presente del passato è la memoria, il presente del presente la visione, il presente del futuro l'attesa».

Ecco, in attesa che anche in Italia si torni a coltivare il valore dell'apprendistato vero e di qualità, restiamo a disposizione di tutti per avviare nei territori, con quanti ci vorranno contattare, quelle importanti sperimentazioni che, solo grazie a una solida visione e a una documentata capacità progettuale, fanno dell'apprendistato duale un potente crocevia della innovazione, della conoscenza, della produttività e della coesione sociale

Michele Tiraboschi
Coordinatore scientifico ADAPT
@MicheTiraboschi

Bollettino speciale ADAPT n. 2/2019 - Apprendistato e mestieri: una lezione dal passato per la IV Rivoluzione industriale 

Questo messaggio è stato inviato a <<Email>>
Perchè lo hai ricevuto?   Cancella la tua iscrizione  |  Aggiorna il tuo profilo
ADAPT, viale Berengario, 51 Modena, MO 41121, Italia. All rights reserved